Ripresa: ci sarà non prima del 2014

 

Vincolo di parità di bilancio e sacrifici per i cittadini. La nuova legge di stabilità cerca di andare incontro alle esigenze delle famiglie più numerose e con figli a carico, dei giovani, dei lavoratori dipendenti e delle donne.

Il petrolio domina gli equilibri mondiali

La notizia è di quelle che in condizioni normali, senza l’assillo dell’instabilità finanziaria internazionale, del monitoraggio della situazione dei Paesi periferici dell’Eurozona, degli interventi delle società di rating, avrebbe originato dibattiti, riflessioni e un profluvio di articoli anche sulla stampa non specializzata, mentre in queste settimane è passata quasi sotto silenzio.

Torino, i suoi poveri

Torino tra povertà e mancanza di lavoro. «Viviamo come in una clessidra: in alto ci sono i ricchi che non hanno visto intaccati i loro beni dalla crisi e a volte li hanno addirittura incrementati, in basso ci sono i poveri che sono sempre più numerosi, considerate soprattutto le new entry, dai padri separati e magari anche esodati, ai giovani disoccupati anche se laureati, agli anziani con una pensione che non sta al passo con l’inflazione».

L'Imu e le assurdità

 

«Troveremo le soluzioni tecniche appropriate», ha assicurato il ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, da Lussemburgo, subito dopo che per la seconda volta il Consiglio di Stato aveva emanato parere negativo sul regolamento del governo che specifica le modalità con cui gli enti non profit (associazioni, cooperative, enti di confessioni religiose) e con essi la Chiesa italiana, cioè le diocesi, le parrocchie, gli istituti, la Caritas, le organizzazioni benefiche, dovranno pagare l’Imu a partire dal 1° gennaio 2013.

Irène sempre bravissima

I romanzi di Irène Némirovsky non tradiscono mai il lettore, al punto che l’ultimo sembra sempre il migliore. Trama ben costruita, personaggi convincenti, senso delle stagioni e dell’atmosfera, scrittura precisa e asciutta, fanno di lei una scrittrice di notevole talento, non inferiore ai cosiddetti guru della letteratura coeva, come Gide e Sartre, molto vicina al Simenon dei romanzi “duri”, a cui l’accomuna una visione crudele e impietosa della vita e una attenta descrizione degli ambienti parigini e della provincia francese.

L'umanesimo di Carrà

 

La mostra antologica di Carlo Carrà (1881-1966) che la Fondazione Ferrero presenta ad Alba fino al 27 gennaio 2013, grazie alla scelta delle opere e l’impianto espositivo cronologico permette di seguire, attraverso un protagonista capace di confrontarsi con i grandi maestri del suo tempo, tutti i movimenti che si sono susseguiti nel Novecento (dal divisionismo al futurismo, dalla metafisica al realismo magico, dal ritorno al classicismo all’affermarsi dei «valori plastici»), anche se i due poli di riferimento del suo percorso narrativo sono il futurismo e la metafisica.

Roma, film e polemiche

 

A mettere le mani sul Marc'Aurelio d'oro per la miglior pellicola, alla fine, è stato «Marfa Girl» di Larry Clark, nuova esplorazione del regista statunitense nelle “gioventù bruciate” di oggi.

Primarie e governo del futuro

 

Tempo di primarie per il centro-sinistra e per il centro-destra. Quelle del centro-sinistra sono già state definite nelle procedure e si terranno domenica prossima, 25 novembre. Cinque i candidati in corsa: il segretario del Pd Pier Luigi Bersani, il sindaco di Firenze Matteo Renzi, il presidente della Puglia e leader di Sinistra e libertà, Nichi Vendola, l’assessore al Bilancio a Milano nella Giunta Pisapia, Bruno Tabacci, e la consigliera regionale del Veneto, Laura Puppato.

L'allarme del Papa in Siria

 

«Potrebbe essere troppo tardi». Il Papa lancia l’allarme per la Siria, minaccia non solo per i popoli confinanti, da Israele alla Turchia, dall’Egitto al Libano, ma per il mondo intero. Una spina nel cuore per chi predica e ama la pace, per i cattolici e i cristiani.

Licei in declino rimonta il lavoro

 

La rivincita degli istituti tecnici sui licei: così si potrebbe definire l’insospettato sorpasso che le iscrizioni nell’anno scolastico in corso hanno fatto registrare negli istituti secondari. Per la prima volta dalla metà degli anni Novanta l’istruzione tecnica e professionale è stata infatti scelta dal 52 per cento circa degli iscritti al primo anno contro il 48 per cento degli studenti liceali.

Ora la nuova America

 

Four more years. Ancora quattro anni. Lo slogan per la rielezione di Barack Obama è diventato realtà, dopo una campagna elettorale tesissima e combattuta, che fino a poche ore prima dello spoglio definitivo delle schede non lasciava assolutamente presagire l’ampio margine col quale alla fine il presidente uscente si è riconfermato alla Casa Bianca.

Sanità riformata. Ma sarà realizzata?

Il decreto salute è finalmente legge. Con 181 voti favorevoli, 43 contrari e 23 astensioni il Senato ha definitivamente approvato il disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 158, sulla tutela della salute, su cui il governo aveva posto la fiducia.

Da don Quadrio la grande lezione sul "prete buono"

Un uomo di dialogo e di cuore. Un uomo giusto (vir iustus) nel senso biblico del termine. Don Giuseppe Quadrio (1921-1963), salesiano, proclamato venerabile da papa Benedetto XVI nel dicembre 2009 e per il quale è in corso la causa di beatificazione, è stato maestro di vita e di pensiero per intere generazioni di chierici.

La ragazza di Partanna che dice "no"

 Il libro di cui qui si parla, «Maledetta mafia» (ed. San Paolo, pp. 176, euro 12,00) è firmato in copertina da due persone. La prima è Piera Aiello, la seconda è Umberto Lucentini, un giornalista palermitano noto anche come collaboratore di diverse importanti testate nazionali.

La Cappella del Guarini riaprirà fra due anni

 

I torinesi riavranno la «loro» Cappella della Sindone. I lavori di restauro alla Cupola del Guarini, devastata da un incendio nel 1997, termineranno fra due anni, il 30 aprile 2014. I marmi saranno sostituiti e la struttura portante consolidata: le cave della Val Soriana e delle Alpi Apuane verranno in soccorso dello storico, ma raro marmo nero di Frabosa. Rimarginate le ferite, quel gioiello di architettura che continua a «sfidare le logiche della gravità» è davvero a un passo dalla riapertura.

Condividi contenuti

SIR | Avvenire.it | FISC

PRELUM Srl - P.I. 08056990016