ottobre 2013

La Chiesa è donna

Maria, la madre di Gesù, è madre della Chiesa. E la Chiesa è madre. In questa sintesi confluiscono gli insegnamenti di papa Francesco, le sue esortazioni e le preghiere dei fedeli nella Giornata mariana per l’Anno della fede.

Erich Priebke e il suo "onore"

Erich Priebke, ex capitano delle SS condannato all’ergastolo per la strage delle Fosse Ardeatine, ma da quindici anni, data l’età, agli arresti domiciliari presso la famiglia del suo legale a Roma, è morto venerdi 11 ottobre. Aveva cent’anni, compiuti nel luglio scorso.

Le carceri, tragedia italiana

Mentre scriviamo sulla situazione dei luoghi di detenzione, ci accorgiamo che le parole «carceri» e «immigrati» si intrecciano drammaticamente. Spesso si entra nel merito di tali situazioni con il piede sbagliato. A volte è troppo tardi e l’irreparabile è avvenuto, vedi ciò che è accaduto a Lampedusa; a volte si strumentalizza un monito espresso con autorevolezza, come è avvenuto con il presidente Napolitano.

Una scuola che produce inoccupabili

Ha destato rinnovata preoccupazione, più che sorpresa, la notizia diffusa nei giorni scorsi circa il livello assai mediocre delle conoscenze linguistiche e scientifiche degli adulti italiani. Questo dato si aggiunge ai risultati non esaltanti registrati dalle rilevazioni dell’Ocse compiute ogni tre anni con i programmi Pisa (Programme for international student assessment) sugli studenti quindicenni.

Don Giussani: una vita vita vissuta con Gesù

Più che una biografia, una positio, la «Vita di don Giussani» scritta da Alberto Savorana, giornalista e padre di tre figli, uno dei suoi ragazzi, uno di quelli che l’ha incontrato e seguito da subito e per sempre, colpito da quel pretino fervente e appassionato nel far sentire «Cristo vivo e palpitante nelle carni del proprio pensiero e del proprio cuore».

Maestra nel racconto breve

Il premio Nobel 2013 per la letteratura è stato assegnato con pieno merito alla scrittrice canadese Alice Munro, «maestra del racconto breve contemporaneo», come recita la motivazione. Finalmente un riconoscimento alla qualità della scrittura e non all’impegno civile o a ragioni geopolitiche, come è accaduto tante altre volte ai giurati dell’accademia di Stoccolma.

Tanti artisti e un teologo per Maria

La «Sagrada Familia» di Antoni Gaudì, recentemente consacrata da Benedetto XVI a Barcellona, è il capolavoro dell’architettura religiosa contemporanea, paragonabile per importanza all’Abbazia di Cluny per l’arte tardo-romanica con i suoi meravigliosi capitelli, purtroppo in gran parte distrutta durante la Rivoluzione francese e alla cattedrale di Chartres per l’arte gotica con le sue magnifiche vetrate.

Il Nobel un po' amaro

Tutto come previsto, anche troppo: Peter Higgs e François Englert hanno conquistato il premio Nobel 2013 per la Fisica per aver previsto nel lontano 1964 l’esistenza di quella che è stata poi definita, loro malgrado, la “particella di Dio” (una trovata editoriale per vendere il libro omonimo di Leon Lederman).

Ma il fascismo non fu minoranza

Il 1943 è stato, senza dubbio, uno degli anni più cruciali della nostra storia. Forse quello che, più di tutti, ha segnato una svolta tra un prima e dopo. Si cominciò in gennaio con la ritirata di Russia e la tragedia degli alpini dell'Armir.

Una stanza per l'ospite non voluto

L’immagine è suggestiva e sembra convincente. Nasce in ambiente leghista. Per spiegare l’impossibilità di accogliere gli immigrati che sbarcano sulle nostre coste, la giornalista della «Padania» ha portato questo esempio. Se nella tua casa c’è una stanza per l‘ospite, puoi metterla a disposizione di chi bussa alla tua porta. Puoi ospitare tre, quattro, forse cinque persone, ma non di più. Se ne fai entrare altre, sarai poi tu a dover uscire da casa tua. Il ragionamento sembra filare liscio senza possibilità di obiezione. Invece vediamo che se le cose funzionano nell’immagine, non funzionano invece nella realtà.



SIR | Avvenire.it | FISC

PRELUM Srl - P.I. 08056990016