maggio 2013

Papa Francesco conquista i giovani: datevi grandi ideali

«La giovinezza va messa in gioco per grandi ideali». E’ questa la sfida che papa Francesco ha presentato ai giovani che, con altre 80 mila persone, hanno affollato piazza San Pietro domenica scorsa a mezzogiorno, quarta di Pasqua, «Giornata delle vocazioni». Sfida raccolta.

Berlino: due mesi e tutto come prima

Hanno tirato un sospiro di sollievo a Berlino, ma si chiedono: quanto durerà? Dopo due mesi, tutto come prima. Questo il giudizio sintetico della popolare «Bild Zeitung», 3 milioni e mezzo di copie e 13 milioni di lettori, sulla rielezione di Napolitano a Capo dello Stato.

I partiti senza alternative

La grande assemblea convocata per eleggere il Presidente della Repubblica ha rischiato il default della democrazia e il Pd ha rischiato la dissoluzione. I candidati di centro-sinistra sono stati bocciati due volte dagli elettori democratici.

Ricchi e poveri: cambia un'epoca

«Siamo di fronte ad una crisi di proporzioni mai viste; una recessione che investe larghi settori dell'economia e continua a distruggere posti di lavoro. In Italia, e in Europa, si sta generando un circolo vizioso disoccupazione-recessione dal quale non si riesce ad uscire».

Informazione e verità: media e Chiesa oggi

Complesso è il tema del confronto tra don Antonio Sciortino, direttore di «Famiglia cristiana» e Giovanni Valentini, editorialista di «Repubblica», che si è svolto al Petruzzelli di Bari, domenica 21, nell’ambito della manifestazione «La Repubblica delle idee». L’argomento il «Vangelo dei media» sottende diversi aspetti. Primo fra tutti il modo di comunicare della Chiesa oggi, il modo di essere dell’informazione, ma anche il modo di essere della Chiesa, il suo rapporto con il mondo e la modernità.

Girotti martire a Dachau

«Aiutò gli ebrei»: è l’accusa scritta sul registro del campo di sterminio di Dachau, nel quale padre Giuseppe Girotti venne internato e ucciso. È uno dei 18 sacerdoti italiani, nove diocesani e nove religiosi, tra i 5.545 morti nei lager. La sua beatificazione è più vicina: papa Francesco lo scorso 27 marzo ha infatti autorizzato il decreto sul martirio insieme ad altri 62 martiri delle dittature comunista e nazista.

I giovani italiani alla Giornata di Rio

Meno 90 giorni all’inizio: Rio de Janeiro si prepara ad accogliere circa due milioni giovani, tanti, infatti, ne sono attesi da tutto il mondo, pronti a invadere la città e le sue bellezze, in modo particolare la spiaggia di Copacabana. Oltre quattro chilometri di sabbia finissima, che la popolazione chiama affettuosamente «Princesinha do Mar» («Piccola principessa del mare»), secondo la canzone popolare dei brasiliani João de Barro (conosciuto come Braguinha) e Alberto Ribeiro.

La libertà di essere se stessi

È stato Kafka a dire che un libro è poeticamente irresistibile quando colpisce come un pugno, scuotendo il lettore dal suo letargo di convenzioni.

Il Re e l'Architetto

Dall'odierna Torino postindustriale, in un gioco di memoria storica proviamo a trasferirci nella città del tardo Settecento, precisamente nell'anno 1781: mentre in Francia si facevano le "prove" della rivoluzione e nell'America del Nord con la vittoria di Yorktown i ribelli conquistavano l'indipendenza dalla monarchia inglese, nel Piemonte sabaudo la monarchia assoluta era ancora una realtà stabile, in via di rafforzamento; d'altra parte solo nei primi decenni del secolo il Ducato dei Savoia era salito al rango di Regno con Vittorio Amedeo II, re prima di Sicilia, poi di Sardegna.



SIR | Avvenire.it | FISC

PRELUM Srl - P.I. 08056990016